AMPLIAMENTO DELLA MOSTRA ARCHEOLOGICA AL MATT DI TERZIGNO: CONFERENZA STAMPA IL 18 GIUGNO 2020, ORE 11,30

Le eleganti pitture figurate del salone della “Villa 6” nel nuovo allestimento al MATT
letto 71 volte
foto-affresco-terzigno-23026-.jpg
Il Museo Matt di Terzigno, riapre dopo la chiusura forzata, ampliando l’offerta di vista con un nuovo prestigioso allestimento, grazie alla collaborazione e con i reperti del Parco Archeologico di Pompei. Il salone della Villa 6 di Terzigno, con un ciclo figurativo (megalografie) di grande suggestione, sarà per la prima volta fruibile al pubblico, nell’esposizione allestita nella Sala 4/ piano superiore del MATT. L’ ambiente, probabilmente usato con funzione di triclinio con affaccio sul portico, era una delle più belle e raffinate sala della villa. Al taglio del nastro e alla conferenza stampa di presentazione in programma giovedì 18 giugno 2020 alle 11,30 interverranno, il Sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri l’assessore alla Cultura, Genny Falciano, il Direttore Generale del Parco Archeologico di Pompei, Massimo Osanna, il Direttore Generale del Grande Progetto Pompei, Mauro Cipolletta, il Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo e rappresentanti di altre Istituzioni. La Villa 6 viene considerata la più importante tra quelle ritrovate a Terzigno. Fu scoperta nell’area della Cava Ranieri dove sorgerà il Parco Archeologico Naturalistico Geologico, ed è ubicata tra la Villa 1 e la Villa 2, che furono esplorate con diverse campagne di scavo a partire dal 1993 e l’ultima nel 2011. La conferenza sarà trasmessa in diretta sui social del Museo MATT e degli altri Enti coinvolti nel Progetto, in modo da poter far partecipare, in modalità online, la Cittadinanza che, a causa delle misure di contenimento della pandemia, non potrà esserci di persona.. L’evento di presentazione, con alcuni interventi istituzionali e una conferenza stampa che si terranno all’aperto, proseguirà, sempre nel rispetto della normativa vigente per il contenimento del Covid, con una visita agli affreschi per gli operatori della comunicazione. Per gli accrediti stampa, al fine di organizzare la conferenza , le viite agli affreschi e le interviste nel rispetto dells normativa antiCovid, si chiede di scrivere a INFO@MUSEOMATT.IT