CASTELLAMMARE DI STABIA, PRESENTATO DAI LIONS POMPEI, AL LICEO SEVERI, IL LIBRO “28 GIORNI – STORIE DI MADRI” DELLA GIORNALISTA FRANCESCA CUTINO

“E’ nata una vita, ma soprattutto è nata una mamma. Una mamma che cresce con suo figlio e impara da lui per insegnare a lui”
letto 2482 volte
img-20160514-102334bis.jpg

L’aveva promesso agli alunni del liceo Severi, che sarebbe ritornata, non avendo potuto essere presente quando fu presentato il suo libro  per la sesta edizione del LIBRO IN FIERA proprio al Liceo Severi, allora per una indisposizione non potette intervenire, e Francesca la promessa l’ha mantenuta. Stamattina, infatti, davanti ad un folto pubblico composto da ca.200 alunni del liceo e dai lions, Francesca Cutino ha ripresentato il suo libro, opera prima, che sta avendo riscontri molto positivi, sia per il tema trattato che per le emozioni che dà a chi legge e anche per la scorrevolezza con cui si legge. 

Il libro “28 giorni-Storie di madri” è stato inserito nell’ambito del Service “LIBRI (ed altro) IN BIBLIOTECA”, un service che da sei anni viene portato avanti dal club lions di Castellammare Host e dall’Associazione “Achille Basile, le ali della lettura”. 

Un uditorio misto di giovani e adulti, ha applaudito gli interventi dei relatori intervallati da interventi musicali della giovane Barbara Valente, oltre ai reading di un’alunna del liceo, Alice Damiano

Ha presentato il cerimoniere circoscrizionale, arch. Mariano Lebro, mentre la moderazione, fatta con padronanza e stile, è stata della giornalista-amica-sorella Lia Cutino

Dopo i saluti della Dirigente scolastica e della Vicaria, prof.ssa Carmen Matarazzo, anche Presidente dell’Associazione “Achille Basile”,  che ha articolato il tutto in modo da recensire anche il libro, quelli della Presidente del club Lions Pompei, Maria La Marca, che dopo i saluti ha voluto dire la sua sul libro apprezzandone il contenuto, e infine i saluti della Presidente della zona 8 lions, Paola Capobianco, la conduzione della manifestazione è passata alla giornalista Lia Cutino, che ha introdotto l’argomento del libro cercando di coinvolgere anche gli studenti presenti parlando delle “Mamme sensazionali”, le mamme perfette che non sbagliano mai. 

Dopo Lia Cutino ha invitato l’autrice del libro, l’emozionatissima scrittrice Francesca Cutino ha spiegare i motivi che l’hanno convinta a scrivere il libro: “28 giorni-Storie di madri” è una raccolta di avventure ispirate da storie reali di vita vissuta, di mamme che hanno scelto la condivisione alla reticenza, ascoltate per caso, durante una visita dal ginecologo, al mare, sotto l’ombrellone o raggiunte con una intervista dopo i fatti di cronaca. E’ un libro di cuore, che accarezza il cuore di chi ha provato la gioia immensa di essere madre, con tutto il proprio amore e la voglia di raccontarsi”.

In queste- dice ancora Francesca - c'è la paura, la gioia, il timore, la felicità, pezzi di gente comune, frammenti di vita quotidiana, c'è tutto...e tutto questo, per me, è il senso della vita!”. 

Molto toccante e commovente la testimonianza di una mamma protagonista di un episodio del libro, l’avv. Gabriella Passa, che ha raccontato la sua storia e di come fosse stata felice di raccontarla alla scrittrice che poi l’ha messa su carta facendola diventare una storia commovente. 

Infine la moderatrice Lia Cutino ha dato la parola alla dott.ssa Sonia Senatore, Coordinatrice Regionale Obiettivo Famiglia Federcasalinghe, nonché  responsabile nazionale del progetto “LA CICOGNA SOLIDALE”. Il suo intervento è stato molto apprezzato, con qualche frecciatina alle unioni civili che il Parlamento ha approvato da poco. Ma la cosa più importante è che Sonia Senatore, molto presa dal libro di Francesca, nel quale ha trovato corrispondenze con il suo progetto “CICOGNA SOLIDALE”, ha invitato Francesca Cutino a diventare testimonial del progetto. Francesca e il suo libro saranno presenti in tutte le manifestazioni che Sonia Senatore organizzerà per CICOGNA SOLIDALE. 

Ha chiuso, da par suo, la manifestazione, il Past Governatore del Distretto 108ya, dott. Emilio Cirillo. 

 

FRANCESCA CUTINO

Nata a Pompei (NA) il 6 luglio del 1984, sin da piccola matura una grande passione per la scrittura, ottenendo, a soli 12 anni, il Primo Premio del Concorso Letterario Nazionale “Un giallo per la scuola”, indetto dal Comune di Ferrara. Nel dicembre 2006 si laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Salerno e dall’età di 18 anni si dedica al giornalismo. Dal 2007, dopo una lunga collaborazione con il quotidiano “Cronache del Mezzogiorno”, è iscritta all’Albo dei Giornalisti della Campania, nell’elenco Pubblicisti. Nel 2008 fonda il quotidiano on-line “Mezzostampa.it – L’informazione di Scafati e dintorni” e ne diventa Direttore Responsabile, fino a quando non riceve l’incarico di Ufficio Stampa del Comune di Scafati. Ruolo che svolge dal 2008 al 2014. Diverse le collaborazioni giornalistiche che la vedono protagonista in qualità di inviata e redattrice, tra cui quelle per le emittenti Telenuova, Telecolore e Lira Tv. Da Ottobre 2014 ricopre il ruolo di Ufficio stampa e Responsabile presso alcune Commissioni Consiliari della Regione Campania.