SCAFATI (SA), LA BIBLIOTECA F. MORLICCHIO PARTECIPA ALLA VII EDIZIONE DEL BIBLIOPRIDE

SARA' PRESENTATO IL SAGGIO SCRITTO DA UBALDO BALDI IN COLLABORAZIONE CON ENZO CASTALDI "OPERAI E STUDENTI UNITI NELLA LOTTA 1970-1974: CINQUE ANNI RIBELLI A SALERNO" EDITRICE GAIA
letto 651 volte
1-bibliopride.jpg

La Biblioteca Comunale “Francesco Morlicchio” partecipa alla settima edizione dell’iniziativa nazionale BiblioPride Giornata Nazionale delle Biblioteche, promossa dall'AIB (Associazione Italiana Biblioteche), al fine di sottolineare l'importanza del sistema bibliotecario nazionale per la crescita culturale, economica e sociale dell'Italia. 

La Biblioteca pubblica è un luogo di incontro e relazione fra culture e persone diverse;  è aperta a gruppi e associazioni, è un centro di riflessione e di condivisione dei saperi, è il nodo centrale di una rete con altre istituzioni culturali. ...le Biblioteche esistono per promuovere libertà di espressione, confronto delle idee e pensiero critico”, Giovedì 20 settembre alle ore 18:30 nella Sala ‘Lilly Pagano’ al primo piano della Biblioteca Morlicchio, si presenterà il saggio scritto da Ubaldo Baldi in collaborazione con Enzo Castaldi “Operai e studenti uniti nella lotta 1970-1974: cinque anni ribelli a Salerno” (2018, Editrice Gaia). 

“Il testo parte dal Sessantotto di Salerno con studenti e operai. 1970-1974: è in questo arco temporale che si svolgono e sono descritti gli avvenimenti, attraverso i documenti, i giornali, le foto, le manifestazioni, le assemblee.

La storia di cinque anni di profonda trasformazione della struttura politica e culturale di una città e di una provincia meridionale. Una città e un territorio che – come più volte capitato nella storia di questo Paese – diventava laboratorio della politica nazionale”.

Interverranno:

-ALFONSO ANNUNZIATA, Presidente della sezione ANPI di Scafati "Bernardino Fienga"

-FERDINANDO ARGENTINO, segretario CGIL dal 1988 al 1994

-Leggerà alcuni brani del testo MARIA BENEVENTO, Direttrice della Biblioteca "Francesco Morlicchio"

-Coordinerà FRANCESCO D'AMATO, Editore

Ingresso libero