A CASA BATTIPAGLIA, "IL CINEMA VA IN CITTÀ". MASTERCLASS E DIBATTITO CON CAROLINA CRESCENTINI ED ENRICO VANZINA

Il duplice appuntamento, in programma sabato 1 giugno, mira ad accendere il dibattito sulla mancanza di una sala a Battipaglia. Il 2 giugno, dibattito su "Battipaglia capofila della piana del Sele".
letto 189 volte
masterclass-2018.jpg

Il Cinema va in Città: si chiama così la giornata dedicata al grande schermo in programma nella kermesse di Casa Battipaglia sabato 1 giugno, organizzata in collaborazione con Cinemotore. Due gli eventi previsti: alle 16 si terrà la masterclass Una vita per il cinema, dedicata in particolare ai più giovani; alle 19.30, invece, il dibattito sullo stesso tema rivolto ai più grandi. 

Alla masterclass, in programma nell'aula consiliare del Comune di Battipaglia, proveranno a rispondere alle domande e alle curiosità dei giovani l'attrice Carolina Crescentini e lo sceneggiatore e produttore cinematografico Enrico Vanzina, il direttore Casting Cinema e Tv, Roberto Bigherati e il direttore di Cinemotore Sergio Fabi. A seguire, alle 19.30 sul grande palco di piazza Amendola, è previsto un dibattito sullo stessa tema che vedrà gli interventi non solo di Carolina Crescentini, Enrico Vanzina, Sergio Fabi e Roberto Bigherati, ma anche dell'ideatore e organizzatore dell'evento, Nunzio Vitolo, nonché di Alfredo Napoli, presidente del circolo cittadino di Legambiente e Antonio Costantino, presidente di Confagricoltura della Provincia di Salerno. Interverrà, in collegamento skype, anche Marco Gallotta, artista newyorkese di origini battipagliesi. 

Nel corso del dibattito saranno premiati i primi tre cortometraggi selezionati tra quelli pervenuti entro il 10 maggio e valutati dalla giuria composta dai docenti della masterclass. Si tratta di corti realizzati anche con un cellulare che hanno al centro il tema ambientale dal titolo "La città che non voglio, la città che vorrei". Il concorso è rivolto agli studenti, agli appassionati del mondo dell'arte e a tutte quelle persone che hanno a cuore l'ambiente. 

«È incredibile che in una città di circa 60mila abitanti non ci sia una sala cinematografica – afferma Nunzio Vitolo - Ed è incredibile che migliaia di giovani crescano senza avere questa possibilità se non recandosi nei multisala delle città limitrofe. È incredibile che anche nelle scuole di provincia non si possa parlare agli studenti di "esperienza filmica". Ecco, tutto questo è incredibile, ma anche Battipaglia avrà la sua opportunità il primo giugno, quando il Cinema si presenterà alla città con due eventi separati». 

Il dibattito sulla città e sul territorio, però, continuerà anche domenica 2 giugno. Alle 18.00. in piazza Amendola, dibattito su "Battipaglia capofila della Piana del Sele: considerazioni e strumenti per la rinascita". Alla tavola rotonda, accanto all'organizzatore dell'evento Nunzio Vitolo, prenderanno parte, tra gli altri: Corrado Matera, assessore al Turismo della Regione Campania; Michele Strianese, presidente della Provincia di Salerno; Cecilia Francese, sindaca di Battipaglia; Adrea Prete, presidente di Confindustria e della Camera di Commercio di Salerno; Antonio Visconti, presidente dell'Asi Salerno; Roberto Gerundo, direttore laboratorio GTPU Unisa. 

Casa Battipaglia, oltre che di Comune di Battipaglia e Provincia di Salerno, gode del patrocinio di Legambiente, Parco Nazionale e del Cilento, Rete del Gusto della Dieta Mediterranea, Slow Food Campania e Alleanza Cuochi per la Campania e la Basilicata, Museo della Dieta Mediterranea. Main sponsor della kermesse sono Confagricoltura, Area Finanza, Incibum.