VIOLENZA, GRAVI DISORDINI NEL CONSIGLIO COMUNALE DI SCAFATI . PAOLINO (FI) SCRIVE AL PREFETTO: “SOLIDARIETA’ ALLA CONSIGLIERA TERESA FORMISANO. BASTA CON QUESTI ATTEGGIAMENTI”.

Lettera al Prfetto di Salerno della Consigliera Regionale di Forza Italia, Monica Paolino
letto 261 volte
2-paolino-500x306.jpg
A S.E. Prefetto di Salerno Dott. Francesco Russo Nella giornata del 23 Giugno, nel corso del Consiglio Comunale convocato dal Sindaco di Scafati e dalla sua amministrazione, è accaduto un episodio increscioso, che credo vada assolutamente stigmatizzato e corretto. 40 gli argomenti all’ordine del giorno, erano presenti solo i consiglieri e gli addetti ai lavori perchè è stato ritenuto più opportuno farlo a porte chiuse nell’ambito del contenimento del contagio da Covid –19. Dopo due ore di discussione sul primo punto, senza arrivare ad una votazione, il Consiglio è stato bruscamente interrotto e rinviato dal Presidente del Consiglio a data da destinarsi. Non era mai accaduto nella storia della politica scafatese che si verificasse tale violenza verbale nei confronti dell’opposizione ed in particolare verso la consigliera comunale Teresa Formisano. Una donna, una mamma, da sempre impegnata in politica e nel sociale, una persona perbene che ha solo espresso un pensiero diverso da quello della maggioranza e che non ha avuto paura di allinearsi al sistema quasi ‘dittatoriale’ che da qualche tempo vige all’interno dell’assise comunale. Non è solo un problema di atteggiamento ‘anomalo’che svilisce la dignità di una donna che sta solo tutelando gli interessi dei cittadini, ma è la tendenza, ormai diventata consuetudine, di aggredire il nemico con l’arma della violenza in un contesto dove il dibattito e il confronto dovrebbe regnare sovrano. E’ un problema di agibilità democratica e di rispetto per il prossimo, che va risolto in fretta prima che prenda una piega sbagliata e pericolosa. Il Consiglio, tra l’altro, interrotto per gravi motivi di disordine e attriti, non ha prodotto alcun provvedimento per la cittadinanza. Le beghe interne hanno preso il sopravvento sul normale confronto democratico. La presente per invitarLa a visionare le immagini e i filmati della seduta di Consiglio Comunale, al fine di assumere qualsiasi provvedimento atto a ripristinare il normale corso dei lavori. Si allegano le immagini e i filmati della seduta di consiglio del 23/06/2020