ARTE, NAPOLI'80 I PROTAGONISTI RACCONTANO

Angela Tecce e Lorella Starita incontrano 'L'Officina di Scafati'
letto 1499 volte

A Castel Sant?Elmo, dopo il successo della prima edizione, continuano gli appuntamenti con i protagonisti dell?arte contemporanea. Gli incontri sono un focus sugli anni ?80, un decennio in cui la città, grazie all?entusiasmo e all?impegno di artisti e personalità legate al mondo dell?arte, si è imposta sulla scena internazionale prima come centro ricettivo e poi propulsivo del linguaggio contemporaneo. 

Dopo gli appuntamenti dedicati alla nascita e formazione della collezione Terrae motus, alla storia della collezione e all?esposizione della collezione nella Reggia di Caserta, alle esperienze dei galleristi Lia Rumma e Alfonso Artiaco si racconta un?altra  rilevante esperienza degli anni ottanta.


Angela Tecce e Lorella Starita incontrano Luigi Pagano, Angelo Casciello, Franco Cipriano, Gerardo Vangone, Luigi Vollaro, gli artisti che furono i protagonisti dell?Officina di Scafati, esperienza sulla quale Mazzotta nel 1986 realizzò un catalogo a cura di Massimo Bignardi. Nata negli anni Ottanta nella cittadina vesuviana, come spazio di elaborazione e confronto tra artisti caratterizzati da diversi percorsi di ricerca, l?Officina, attiva per qualche anno e con alcune mostre, volle portare avanti una riflessione operante sul senso e il destino sociale, culturale, antropologico, estetico dell?opera dell?arte, conseguendo un ruolo singolare nella produzione artistica regionale.

La conclusione di tale esperienza comunitaria, sul finire del decennio, ha riconsegnato gli artisti alle loro singolarità,  sottolineando, dunque, ancora una volta, il carattere non univoco del movimento.


Il ciclo di incontri con artisti, critici d?arte, giornalisti, galleristi, curatori continuerà durante tutto il  2013 e avrà modalità diverse: dibattiti, presentazioni, incontri con gli artisti, visite nel museo e proiezioni.


Gli appuntamenti si terranno nel salone delle sculture del museo Novecento a Napoli. (1910-1980). Per un museo in progress. Il  Museo presenta le opere dei maggiori protagonisti dell?arte a Napoli fino al 1980 ma è  un museo in progress, quindi aperto a successivi sviluppi. Questi incontri saranno dunque l?occasione per una riflessione sull?arte degli anni ?80 a Napoli e per iniziare una ricognizione e un approfondimento di quella storia che rese la città  una vera e propria capitale dell?arte contemporanea. 

Organizzazione: Claudia Borrelli, tel 081 2294434 ? e-mail: sspsae-na.santelmo@beniculturali.it