DOMANI IL 24° PREMIO DI POESIA NAZIONALE “CITTA’ DI POGGIOMARINO”

Una foto della 23a edizione in piazza De Marinis
letto 1639 volte
dscn4517abis.jpg

Ancora una volta il Club lions di Pompei e la Pro Loco di Poggiomarino, con il contributo del Comune di Poggiomarino, ripropongono la sfida di più di 5000 ragazzi-poeti provenienti dalle scuole di ogni ordine e grado dell’intera penisola.

Un Premio di Poesia che mantiene sempre le promesse, sommando ancora un successo di partecipazione e di poesie. E’ la 24° edizione, con i lions Pompei sempre presenti, fin dalla nascita del Premio. Sono migliaia le poesie pervenute, segno di vitalità e mai di stanchezza.

Il Premio è patrocinato dal Presidente della Repubblica, dall’Assessorato alla P.I. e cultura della Regione Campania e dall’Amministrazione Provinciale di Napoli, con l’abile regìa dell’ideatore del Premio il Lions-Preside, in pensione, del Liceo Classico di Sarno, prof. Francesco D’Avino. Il vero motore della manifestazione, colui che in questi 24 anni ha dato l’anima per organizzare un vero e proprio evento culturale, che senza inutili fronzoli ma, anzi, con l’immediatezza e la sobrietà che hanno fatto di Poggiomarino e della manifestazione, il punto di riferimento di migliaia di giovani poeti di tutte le regioni d’Italia, con circa 7/8 mila componimenti poetici, un numero impressionante.

In queste poesie giovani di tutta Italia hanno estrinsecato le proprie passioni e i propri sentimenti, la loro sana rabbia, la loro rassegnazione e la speranza. Difficile il lavoro dei componenti della giuria, composta da numerosi personaggi di spicco, tra cui il Governatore del Distretto 108YA, dott. Gianfranco Sava, il Presidente della Pro Loco, il Presidente del Club Pompei, geologo Prisco Cutino, Il Preside Francesco D’Avino, e altri competenti in materia. Alla fine, dopo numerose riunioni, la giuria ha individuato i vincitori per categorie scolastiche, e i segnalati speciali del Premio, che saranno premiati domani presso la Scuola Media Falcone di Poggiomarino.

Una festa, quindi, questa ventiquattresima edizione, dove non mancheranno momenti di spettacolo. Anche quest’anno, come lo scorso anno, la manifestazione avrebbe dovuto tenersi all’aperto in piazza De Marinis (come nella foto), ma l’inclemenza del tempo ha convinto gli organizzatori a spostarlo nella sua sede di sempre, la scuola media Falcone di Poggiomarino, alle ore 18 di Sabato 1° Giugno.