SARNO, L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE INDICE IL "GIORNO DELLA MEMORIA"

"Un paese che non si ricorda del proprio passato, è un paese senza futuro" ( Indro Montanelli ).
letto 1782 volte
ildeputatodei27voti.jpg

Ogni comunità si raccoglie e si riconosce in momenti della propria storia nei quali si ricordano gli eventi che ne hanno marcato la vita. Soltanto un paese che celebra questi momenti solenni esprime una forte coesione civile perché, al di là di ogni divisione politica, emerge un desiderio di identificazione: si conosce il perchè dello stare insieme e qual è il passato della città.

Per rinsaldare questo comune sentimento di appartenenza l’Amministrazione Comunale di Sarno ha indetto per Sabato 20 Settembre Il GIORNO DELLA MEMORIA. Ecco il programma:

ORE 10 - al Corso Umberto I° (vicino alla Chiesa di San Sebastiano) sarà scoperta una lapide in ricordo di Nicola Corrado, operaio diciannovenne vittima, nel 1943, della barbara ferocia nazista. Una Targa d’Onore sarà data alla famiglia Corrado.

ORE 18 – a Piazza Municipio, nell’atrio del Palazzo comunale, si discuterà del nuovo libro di Goffredo Locatelli “Il Deputato dei 27 voti” con la proiezione di un filmato su Giovanni Amendola, gli amici e i nemici Sarnesi