SALERNO, LA POLIZIA DI STATO TRAE IN ARRESTO UN GIOVANE PUSHER PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI COCAINA ED EROINA

letto 214 volte
1-falchi-polizia-moto.jpg

Nell’ambito dei predisposti servizi di repressione dei reati, disimpegnati nel tempo per contrastare il narcotraffico nella città di Salerno, personale della Squadra Mobile - “Sezione Falchi” ha effettuato l’arresto in flagranza di una persona, già nota all’ufficio, ritenuta responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nella serata di ieri 18 giugno, i poliziotti della sezione “Falchi” della Squadra Mobile della Questura di Salerno hanno effettuato un servizio di prevenzione nel centro cittadino di Salerno. Insospettiti dall’insolita presenza in un quartiere in pieno centro cittadino di soggetti noti all’ufficio in quanto assuntori abituali, dopo un breve servizio di osservazione, sono riusciti ad individuare un appartamento meta dei predetti giovani.        

I poliziotti hanno così deciso di intervenire e bloccare il titolare dell’appartamento per operare un’accurata perquisizione domiciliare, che ha confermato i sospetti iniziali.

All’interno dell’appartamento sono state rinvenute numerosissime dosi di stupefacente già confezionato per complessivi gr. 107 di cocaina e  gr. 106 di eroina, nonché bilancini di precisione e altro materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente. Inoltre, sono state rinvenute numerose banconote, ritenute provento dell’illecita attività. 

La persona fermata, C.P. di anni 21, è stata dichiarata in stato di arresto e, dopo le formalità di rito, accompagnata presso la Casa Circondariale di Salerno -  Fuorni e posta a disposizione dall’Autorità Giudiziaria competente.