BATTIPAGLIA (SA), LA POLIZIA TRAE IN ARRESTO UN GIOVANE PUSHER TROVATO IN POSSESSO DI HASHISH

letto 80 volte
5-021ab7d796edd3e9d0ee2a01490e3394-xl.jpg

Nel pomeriggio di ieri, 16 novembre, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia - Squadra Investigativa, nell’ambito dei servizi predisposti per il contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in città, dopo mirata attività info-investigativa, sottoponevano a controllo in una via del centro un giovane battipagliese di anni 22, incensurato.

Nella circostanza, il ragazzo, identificato per T.C.E., veniva trovato in possesso una somma di denaro pari a circa ottocento euro. Non riuscendo a giustificare il possesso di tale somma in contanti, scattava la successiva perquisizione domiciliare da parte degli agenti, all’esito della quale venivano rinvenuti circa 100 gr. di hashish, un bilancino digitale, un coltello utilizzato per sezionare la droga ed una ulteriore somma di denaro, sicuro provento dell’attività di spaccio.

Pertanto, dopo le formalità di rito, il giovane veniva tratto in arresto perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio di convalida dinanzi al GIP presso il Tribunale di Salerno.