AREA PIP DI SCAFATI: E' TUTTO FERMO. APPELLO AI POLITICI DAL SINDACALISTA LUIGI VICINANZA DELLA CISAL

letto 84 volte
8-gigivicinanzacisal-3-.jpg

"Chiarezza sul futuro dell'area Pip di Scafati". A chiederla è Luigi Vicinanza della Cisal provinciale dopo il silenzio sul futuro della zona industriale della città dell'Agro, da anni ferma al palo per motivi burocratici. "Dopo gli espropri e lo scioglimento del Comune ci sono state sentenze della magistratura che hanno dato ragione agli imprenditori, ma nulla è stato fatto. Adesso è notizia recente che non esiste nemmeno un delegato comunale al Pip per via di una presunta crisi politica".

Uno stallo che Vicinanza vuole chiarire in tempi brevi. "Il sindaco Salvati in campagna elettorale ha sempre dato priorità al Pip. Ora vorremmo capire come si sta muovendo la situazione perché ci sono imprenditori che hanno investito in questo progetto. Il Comune e chi è responsabile di tutto ciò deve uscire allo scoperto perché Scafati ha bisogno come l'acqua di questa area Pip. Non vorrei ritrovarmi a vedere gli errori di un passato recente. Sono disposto a farmi portavoce delle esigenze degli imprenditori con l'amministrazione comunale. I posti di lavoro vanno salvaguardati concretamente e non con le solite promesse".