PD-M5S: SECONDO VOI, E' UN GOVERNO POSSIBILE'

letto 165 volte
conte.jpeg
Via l'ipotesi di un rimpasto non resterebbe che una maggioranza M5S e PD, una maggioranza già decantata in queste ultime settimane. Si passerebbe quindi da una maggioranza giallo-verde ad una giallo-rossa. Ma se ricordate come Grillo trattò Bersani e poi Renzi, deridendoli e trattandoli alla stregua di delinquenti, riuscirà il segretario del Pd, Zingaretti a sotterrare l'amor proprio? La dignità? Anche se in politica non esiste? E il M5S farebbe un governo con quelli che ha deriso e trattati come delinquenti?

Zingaretti è favorevole a fare una maggioranza con i 5 stelle, ma alle proprie condizioni, ma non sarebbe tutto il PD ad essere d'accordo (Renzino infatti non è d'accordo).

Una maggioranza che porterebbe avanti 5 punti, un nuovo contratto, insomma, tra cui il taglio dei parlamentari? Chissà!
Domani il PD con poca dignità dirà di sì ad un governo coi 5 stelle. Il Premier sarà sempre Conte o Di Maio?

Personalmente non crediamo al taglio dei parlamentari e aggiungiamo un sesto punto da portare avanti: una nuova legge elettorale. Una legge che ci permetta di votare la persona e non un pinco pallino qualsiasi, un bibitaro, uno che nella sua vita ha fatto poco o niente. Cambiare la legge elettorale è preminente rispetto agli altri 5 punti, altrimenti ci ritroveremo ancora illustri sconosciuti a fare i ministri, vero Toninelli?.