SCAFATI, RIFIUTI NELLA EX ALCATEL, MONICA PAOLINO: "UNA DISCARICA A CIELO APERTO"

Monica Paolino, Consigliere Regionale di Forza Italia
letto 124 volte
rifiuti-nell-ex-alcatel.jpg

Il sito provvisorio presso la ex Alcatel, previsto dall’amministrazione comunale e dal sindaco di #Scafati, è uno scempio ambientale senza precedenti.

Abbiamo visto delle foto indecenti, in cui cumuli di #rifiuti sono ammassati e parcheggiati sui camion dell’Acse, abbiamo sentito il tanfo della spazzatura, la stessa che una consigliera comunale che si occupa di rifiuti aveva già annunciato, vista la chiusura del sito di Benevento, riferendosi alla frazione organica e abbiamo visto la protesta degli operai sopraffatti dalla ‘puzza’.

Tutto questo è autorizzato da una determina dirigenziale o da un’ordinanza sindacale pubblicata sull’albo pretorio? Si tratta di un sito provvisorio? Rispetta la normativa regionale vigente?
Dobbiamo ancora continuare a far finta di non vedere?

Quel sito individuato dal #sindaco rappresenta una bomba ecologica pericolosa e dannosa per la salute dei cittadini di Scafati, soprattutto per le scuole e le abitazioni che insistono nella zona.
Bisogna assolutamente accendere i riflettori su quella discarica improvvisata e richiedere l’intervento dell’Asl e dell’Arpac. Al contempo, provvederò personalmente a segnalare quanto sta accadendo al Noe e alla #Procura della Repubblica, affinchè vi siano controlli periodici presso il sito.
Basta furberie sulla pelle dei cittadini! Basta amministrare senza rispettare le regole, in piena emergenza ambientale, con un termovalorizzatore, quello di Acerra, chiuso, e il blocco dello Stir di #Battipaglia.
Abbiate buon senso e rispettate le leggi!