CAMPANIA, A. CESARO (FI): NESSUN CONDONO DA IMPUGNARE MA NORME DI CHIAREZZA, VEDREMO SE GOVERNO PD SCONFESSERÀ PARTITO CAMPANO

letto 107 volte
170-armando-cesaro-01.jpg

Nessun inciucio: la norma per la quale l’ufficio legislativo del ministero della Giustizia chiede al Governo l’eventuale impugnativa è un testo che nasce da un’ampia maggioranza del consiglio regionale per dare una risposta attesa da ben 20 anni ai sindaci e ai cittadini della zona rossa”. Lo afferma il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro.

Parliamo di norme di chiarezza sui procedimenti in corso - spiega Cesaro - e non certo, come vuol far credere strumentalmente qualcuno che di tutto è dotato fuorché di onestà intellettuale, di un condono edilizio”. “Vedremo se il governo del Pd, partito che in Campania ha sostenuto le legittime istanze dei primi cittadini del Vesuviano, deciderà o meno di impugnare la norma o sconfessare il proprio governatore, i propri consiglieri regionali”, conclude Cesaro.