BELLIZZI (SA), ATTO INTIMIDATORIO ALLA SEDE DEL COMITATO ELETTORALE DELL'ASSESSORE PAOLILLO

Assessore al Commercio Turismo e Promozione del Territorio
letto 1786 volte
manifestopaolillo.jpg

Il clima elettorale a Bellizzi diventa pesante. La tensione sale e siamo ancora agli inizi di questa tornata elettorale. Le elezioni amministrative del prossimo 25 maggio rappresentano il pretesto, per qualche teppistello, di accrescere un clima di tensione nella nostra comunità, attraverso atti intimidatori che non rispecchiano la tranquillità e la civilità di una città come quella di Bellizzi.

"Al fine di porre fine, - dice Paolillo - sul nascere, ad eventuali reiterazioni a danno mio e dei miei colleghi della compagine amministrativa guidata dal Sindaco Pino Salvioli, denuncio pubblicamente coloro i quali, animati da sentimenti di odio e di rivalsa personale, cercano a tutti i costi e con qualunque mezzo di rovinare una competizione elettorale che noi tutti auspichiamo sia condotta con correttezza e serenità. Il fatto di aver imbrattato la vetrina del mio comitato elettorale, aperto solo qualche ora prima, denota la totale inciviltà da parte di alcuni facinorosi che sicuramente non possono e non devono essere definiti cittadini "bellizzesi". Continueremo il nostro percorso a testa alta, con la consapevolezza di aver fatto del nostro meglio per contribuire alla crescita della nostra città e alla fine saranno solo e soltanto i cittadini bellizzesi a decidere, se dal prossimo 26 Maggio, questa compagine amministrativa guidata da Sindaco Salvioli potrà continuare la sua azione di rinnovamento e progresso per la città di Bellizzi. Fatevene una ragione!".